Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso

Magica Etiopia: La rotta storica e la festa del Meskel

DAL 19 AL 27 SETTEMBRE 2019 - 8 GIORNI / 7 NOTTI

ALT. MASSIMA 2.600 METRI – MINIMA 1.800 METRI

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PARTIRE DA 1990,00 EURO

 Suppl. Singola a partire da € 190,00

Viaggio di gruppo Min. 10 persone

 

 

Hotel previsti

  • ADDIS ABEBA = AZZEMAN HOTEL, SAPPHIRE HOTEL, JUPITER HOTEL, (TUTTI 4*)
  • BAHIR DAR = AVANTI BLUE NILE RESORT, NUOVO JACARANDA HOTEL, KURIFTU (su richiesta)
  • GONDAR = GOHA HOTEL, HAILE’ RESORT, MAYLEKO LODGE
  • AXUM = SABEAN HOTEL, CONSOLAR HOTEL, ARMAH HOTEL, YARED ZEMA HOTEL MACALLE' PLANET HOTEL, DESTA INTERNATIONAL HOTEL
  • LALIBELA = HARBE HOTEL, PANORAMIC HOTEL, ZAGWE HOTEL, MOUNTAIN VIEW HOTEL, ROHA HOTEL,

Pagamenti:

40% ALLA CONFERMA

Saldo 1 mese prima della partenza

La quota comprende:

  • Volo di linea Ethiopian Roma / Addis Abeba / Roma
  • Tasse aeree (circa € 290)
  • Tour come da programma in pensione completa
  • Guida privata parlante lingua italiana
  • Sistemazione in hotel 4 stelle standard Etiopici
  • Voli interni
  • Assicurazione medico/bagaglio

 

La quota non comprende:

  • Visto di ingresso (50Usd)
  • Mance (obbligatorie)
  • Bevande alcoliche

 PROGRAMMA DI VIAGGIO

19 Settembre = GIORNO 01 ROMA/ADDIS ABEBA. Partenza con volo di linea alle ore 23.50 per la capitale dell’Etiopia. Notte in volo.

20 settembre = GIORNO 01 ADDIS ABEBA (2.350 M) Arrivo al mattino ore 06.40 incontro con lo staff di Lake Tana e trasferimento in hotel per depositare i bagagli. In seguito visita della città. Nel corso della visita si vedrà il Museo Nazionale interessante per i reperti sabei e per i resti di Lucy, un ominide vissuto nella valle dell’Awash tre milioni e mezzo di anni fa e il Museo Etnografico, che possiede una splendida collezione di strumenti musicali e di croci copte, nonché le stanze dove abitò l’imperatore Hailè Selassiè. Pranzo in corso di visite. Nel primo pomeriggio visita della cattedrale della Santissima Trinita’ e infine si raggiungerà la collina di Entoto, il punto più panoramico della città. Cena e pernottamento in hotel.

21 settembre = GIORNO 02 ADDIS ABEBA – VOLO INTERNO – BAHIR DAR (1.800 M) Presto al mattino dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto. Volo di linea per Bahir Dar alle ore 0810. Arrivo alle ore 09.10 , trasferimento e sistemazione in albergo. Partenza per un’escursione in barca sul lago Tana, il lago più esteso d’Etiopia che ospita sulle sue rive e nelle isole numerosi e antichi monasteri. Visita ai due monasteri della penisola di Zeghe, Ura Kidane Meheret e Azwa Mariam, dove si conservano pitture e manoscritti risalenti al Medioevo etiopico. Le pareti dei monasteri sono affrescate con scene del Nuovo Testamento e della vita dei Santi locali e molto interessanti sono le icone, le croci copte d’argento, le corone dei re e i paramenti sacri. Rientro per il pranzo. Nel pomeriggio partenza per visitare le cascate del Nilo Azzurro. Al momento la costruzione di una diga ha reso meno rigogliosa e possente la caduta delle acque, rimane interessante la passeggiata nella natura con la quale si raggiungono le cascate. Cena e pernottamento in hotel.

22 settembre = GIORNO 03 BAHIR DAR – GONDAR (2.130 M) (KM 185, TEMPO 3/4 ORE CIRCA – I TEMPI NON TENGONO CONTO DI SOSTE VISITE E PRANZO) Dopo la prima colazione, partenza per Gondar. Arrivo, sistemazione e pranzo in hotel. Nel pomeriggio visita della città di Gondar. Nel 1636 fu proclamata capitale d’Etiopia dall’imperatore Fasilidas ed è famosa per i resti dei castelli secenteschi racchiusi nel recinto del quartiere imperiale. Il più spettacolare e meglio conservato è il palazzo dell’imperatore che si eleva per 32 metri e ha un parapetto merlato e 4 torrette a cupola che ricordano in nostri castelli medievali. Si prosegue la visita con la chiesa di Debre Birhan Selassie che vanta il famoso soffitto decorato da splendidi angeli e le pareti stupendamente affrescate; la raffigurazione più interessante è quella dell’Inferno. Si raggiungono poi i bagni dell’imperatore conosciuti anche come la piscina di Fasilidas. Cena e pernottamento in hotel. P.S.: IN AGGIUNTA SOSTA EXTRA AL MERCATO DI WORETA, ECCETTO LA DOMENICA P.S.: ALZANDOSI MOLTO PRESTO AL MATTINO È INOLTRE POSSIBILE INSERIRE UNA BREVE VISITA ALLA COMUNITA’ LOCALE AD AWRA AMBA (SU RICHIESTA)

23 Settembre = GIORNO 04 GONDAR – VOLO INTERNO – AXUM (2.130 M) Prima colazione e trasferimento in aeroporto per il volo interno su Axum. Arrivo e trasferimento in hotel per depositare i bagagli. Visita della città di Axum, antica capitale della grande civiltà axumita, che vanta un patrimonio archeologico notevole. Il parco delle stele, monoliti impiegati come pietre tombali e ottimamente conservati, sono la testimonianza di un passato glorioso; il museo archeologico espone una varietà di reperti quali una raccolta di iscrizioni in lingua sabea di 2500 anni fa, un’interessante collezione di monete axumite e del vasellame decorato e inciso con motivi ancora oggi utilizzati nell’artigianato a testimonianza dell’antico rapporto commerciale fra l’impero axumita, l’Egitto e la penisola sud-arabica. Pranzo in corso di visite. Si prosegue con la visita del palazzo e i bagni della regina di Saba e la chiesa di Santa Maria di Sion, che custodisce, secondo la credenza dei fedeli ortodossi, l’Arca dell’Alleanza portata in Etiopia da Menelik I ai tempi di re Salomone; infine il piccolo museo all’interno del complesso espone un’eccezionale collezione di corone imperiali e croci antichissime. Cena e pernottamento in hotel.

24 Settembre = GIORNO 05 AXUM – VOLO INTERNO – LALIBELA (2.600 M) Prima colazione e trasferimento in aeroporto per il volo di linea su Lalibela alle ore 12.10. Arrivo alle ore 12.50 . trasferimento e sistemazione in albergo. Pranzo. Nel pomeriggio visita al primo gruppo di chiese rupestri che ha reso famosa questa città come la “Petra” o la “Gerusalemme” africana e che ne fanno il luogo di maggior richiamo religioso di tutta l’Etiopia. Si visiteranno la chiesa ipogea e cruciforme di San Giorgio, la chiesa di Bet Mariam con degli stupendi affreschi e l’imponente Bet Medane Alem. Cena e pernottamento in hotel.

25 Settembre = GIORNO 06 LALIBELA (2.600 M) Dopo la prima colazione si esce da Lalibela per visitare Nakuto Leab. La chiesa e’ stata costruita sotto una grotta naturale e vanta alcuni tesori che appartenevano al suo fondatore, fra cui tamburi dipinti, croci e corone. Rientro per pranzo. Nel pomeriggio visita al secondo gruppo di chiese. Incredibile il lavoro di scultura, questi blocchi monolitici di grès rossastro sono stati svuotati all’interno e scolpiti all’esterno per ottenere la forma del tetto, la facciata e le pareti; le stesse sono poi state traforate per ricavare porte e finestre. Le chiese sono comunicanti, cunicoli e passaggi scavati nella roccia le collegano una all’altra. Rientro in albergo per cena e pernottamento.

26 Settembre = GIORNO 07 LALIBELA – VOLO INTERNO – ADDIS ABEBA – PARTENZA Prima colazione. Volo di linea Lalibela – Addis Abeba. Alle ore 10.00 con arrivo alle ore 11.00 All’arrivo nella capitale pranzo e tempo a disposizione per gli ultimi acquisti. Pomeriggio libero per partecipare alla festa del Meskel. Cena e trasferiento in tempo utile per la  partenza per Roma alle ore 23.45. Notte in volo. Arrivo il 27/9 a Roma in primissima mattinata.

La festa del Meskel, è una festa celebrata da secoli, e avviene in tutte le piazze principali delle varie città etiopi. Al centro delle piazze si fanno dei falò giganti con in punta la forma della croce, tutta ornata da margherite gialle che sono i fiori del Meskel. È una cerimonia pomeridiana che inizia verso le 16 e culmina con l’incendio del falò. Il 26 settembre (la vigilia, perché la festa è il 27) tutti i coristi delle chiese di tutte le città raggiungono le piazze, dove milioni di fedeli assisteranno ai salmi e alle varie cerimonie organizzate per l’occasione.  La festa celebra e ricorda il ritrovamento della vera Croce di Cristo da parte della regina Elena. La leggenda narra che la regina bruciò un cumulo di incenso come offerta verso il cielo, per la riuscita della sua missione, tant’è vero il fumo indicò la posizione della croce. Il falò è il simbolo del leggendario sacrificio della regina Elena, ma viene fatto soprattutto per chiedere grazia al Signore affinché il nuovo anno etiope sia positivo. Nello stesso tempo la festa del Meskel celebra la fine della stagione delle piogge e l’inizio della primavera.

Informazioni e prenotazioni:

Play Go Viaggi srls

06 65 029583 sede Fiumicino – 0659054770 Cral Inps

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.           - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Condividi
Pin It

Tour, Viaggi di gruppo, Africa, Viaggi di settembre

Iscriviti alla newsletter del CRAL
per essere sempre aggiornato
sulle nostre iniziative !

Acconsento alla Privacy e Termini di Utilizzo e alle modalità di Trattamento dati

Cral INPS Direzione Generale

via Ciro il Grande, 21 00144 Roma
P.I. : 02125011003
C.F.: 80113450581

Recapiti

Presidenza: tel. 06 59055480
Settore Turismo: tel. 06 59054770
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


Copyright CRAL INPS Direzione Generale 2018. All rights Reserved.